Amor Fou

I testi in anteprima

386
I testi in anteprima
16/04/2012

Il 15 maggio uscirà "Cento Giorni Da Oggi", il nuovo album degli Amor Fou. Ecco i testi in anteprima.
 

GLI ZOMBIE NEL VIDEO DI THRILLER

Non ho letto il giornale

non ho trovato una casa

e non so se lo farò domani


Non ho mai visto un ufo

non ho fatto la spesa

e non ho bisogno dei pensieri

in cui ci ritroviamo ad annegare insieme

ogni martedì sera

e il problema rimane accettare

che anche questa volta

cinque piu' uno fa solo sei

fa sempre e solo sei


Lo confesso porto il cane a pisciare

davanti alla questura

si lo so che non è bello da dire


A lezione preferisco adescare

le primine borghesi con la ketamina

ma lo dovrei evitare

tanto poi riescono mettermi in crisi

fuori dai locali ogni sabato sera

e il problema rimane accettare

che anche questa volta

mi guarderanno ballare da solo e mi diranno:

"sembri uno zombie nel video di thriller"

ALÌ

I figli dei Persiani di   Berlino ovest

felici come giovani    leoni

prima che la sera  fosse troppo vicina

una preghiera dedicavano al profeta di Dio


Ma di notte avevano voglia di fare l'amore

di consumare nel buio   la gioia

e di giorno guardavano il cielo cambiare colore

si dipingevano il viso    di sole


I figli dei precari di Milano

golosi come giovani   vampiri

prima che la vita gli scappasse di  mano

si dimenticavano di esistere


Ma di notte avevano voglia di fare l'amore

di consumare nel buio   la noia

e di giorno guardavano il cielo cambiare colore

si riparavano il viso    dal sole


Ma di notte avevano voglia di essere nudi

di continuare a godere per ore

e di giorno vedevano il mondo cambiare colore

emarginare l'amore  un amore

GOODBYE LENIN

Il primo uomo sulla luna

una notte sognò

di non tornare mai piu'

si sentiva felice

come gatte in calore


Un' illusione americana

il suo cuore ferì

lui sanguinò per un pò

e non gli sembrò difficile


Avere voglia di andar via

detestare la realtà

Good     bye    Lenin


Amare la pornografia

non avere regole

che male c'è ?


I nostri occhi spalancati sul futuro

non si chiudono piu'

il narcisismo non sa

rimpiazzare l'amore

perchè quando ci spogliamo

noi


Abbiamo voglia di andar via

detestiamo la realtà

così, tanto per


Amiamo la pornografia

non abbiamo regole

che male c'è ?


Good bye Lenin

 

VERO

vero non so

se siamo in after

ero tu mai  mai 
una riga forse


ied tu mai

londra forse

morire tu vuoi

in cattolica


e dio

ci salverà

se  salterà

nel tuo stress


ed io

lo saluterò

poi salterò

zero stress !


vero non so

se farò un master

antropofagia

in cattolica


riccione tu mai

berlino forse

caramelle di sintesi

non ne voglio piu'


e dio

ci salverà

se  salterà

nel tuo stress


ed io

lo saluterò

poi salterò

zero stress !


UNA VITA VIOLENTA

Mi serve continuare

a confidare tu abbia

almeno diciotto anni

e una vita violenta


Ti voglio cullare cullare

su due piccole labbra

che non credono al mercato

né alle sue torbidissime comete


Se vuoi sarà piu' facile sedere sotto i platani

già verdi della nostra gioventu'

e non sentirci liberi di essere felici solo quando

qualcuno ci spoglia, qualcuno ci chiama


Mi serve continuare

a confidare tu abbia

letto i libri sbagliati

per poi copiarne il male

dipingendo sui muri

parole molto cattive

che non credono al mercato

né alle sue torbidissime sorelle


Se vuoi sarà piu' facile sedere sotto i platani

già verdi della nostra gioventu'

e non sentirci liberi di essere felici solo quando

qualcuno ci spoglia, qualcuno ci chiama

 

I 400 COLPI

Io non ho nessunissima paura di dire che non è

come raccontavano quando eravamo poco piu'

che primule non schiuse


Perchè solo dentro a un indiviso gesto di cui noi siamo il fine

sopravviverà la forma delle troppe cose che ti toglierò


Se non avrò un posto nella tua voce

Se non avrò piu' aria nelle mie ali


E sarà semplicissimo e sarà normalissimo così

E sarà limpidissimo e sarò lontanissimo da qui


Ti darò ogni singolo motivo

di dire che non c'è

un momento piu'perfetto

di quello in cui violiamo i nostri corpi vergini


Perchè solo nella scelta di riconsegnarti

questo mio     cuore

capirò completamente le sue conseguenze


E sarà semplicissimo

e sarà normalissimo così

E sarà limpidissimo

e sarò lontanissimo da qui


Dove regnerà l'odore della tua voce

dove morirò nella bellezza delle tue mani

che non      sono mai state veramente mie


LA PRIMAVERA ARABA

In una primavera araba

so che sei

nei volti di milioni di ragazze

e flash mob


il potere  suda

e riempie finte borse di vuitton


Toglimi i mostri cattivi

li riconosci dal  volto in pelle speciale

salvano la mia città

con un metodo sempre molto speciale


In una primavera italiana

due uomini si toccano

su un poster dell'ikea

tu li hai visti ?


il potere  ama

poi guarda crepare

un generale libico


Toglimi i mostri cattivi

li riconosci dal cazzo in pelle speciale

fottono la tua città

sei sprecata in questura

sei troppo speciale !


PADRE, DAVVERO?

Padre davvero credevi

bastasse una donna

un pò di polvere

ed il tuo sputo

per far nascere

il mio respiro

e sentirlo

qualcosa di tuo


E poi fu un attimo

cadere vittime

di un' immensa trasgressiva

voglia di non essere soli


E poi fu un attimo

o forse un secolo

a dipingere nel nostro cuore

la parola perdono



Io so solo che un giorno

fra il tuo viso e il tuo sesso

si fece largo un fiore

un fiore di donna

e tu senza pensare

che non fosse proprio uguale a mia madre

come Giuda

le desti un bacio


E poi fu un attimo

cadere vittime

di un' immensa trasgressiva

voglia di non essere puri


E poi fu un attimo

o forse un secolo

a dipingere nel nostro cuore

la paura di un uomo

LA GUERRE UMANITARIE

Apro gli occhi e ti vedo

ciao, come stai?

cosa è stato?  hai sentito?

forse sono i respiri

che non si abituano al rumore del mondo

ai tuoi capelli, sempre un pò corti sui lati


Tu mi parlavi di amori

nei social network quotati sui mercati orientali

io ti ascoltavo, mi convertivo

ma in realtà non capivo nemmeno l'inglese


Bombardiamo Tripoli ! Puniamo chi bestemmia nei reality !

in ogni caso a noi non sarà chiesto che un voto

Conosciamo i soprannomi dei trans che si contendono il re

per una cifra equa, una botta di vita !


La libertà che ci promettono

è piu' molle di un pezzo di pane

il nostro destino

è tutto nelle cartoline che ti voglio spedire


Bombardiamo Tripoli ! Puniamo chi bestemmia nei reality !

in ogni caso a noi non sarà chiesto che un voto

Conosciamo i soprannomi dei trans che si contendono il re

per una vita facile


Raggiungimi al mare

aiutami a fare cose in cui non credo

ti giuro non ho mai sognato di abitare in un castello di sabbia

I VOLANTINI DI SCIENTOLOGY

Tre milioni di persone

dichiarano di non fidarsi del sesso sicuro

mi chiedo che cosa ci sia

di sicuro in un gesto di cui spesso ci pentiamo


Tre milioni di ragazzi

ammettono di fare uso di droghe leggere

non vedo che male ci sia

in fondo anche Obama dichiara

che si è fatto una canna respirando


Ma noi che siamo solo in due

come le parti di una mela

non crediamo sui giornali

non ci invitano ai rave


Ma noi che siamo piu' normali

anche quest'anno diremo no

ai volantini di Scientology

che regalano in via Torino


Tre milioni di persone

consumano un mese di vita

fra le code dei nuovi I-phone

hanno piu' o meno trent'anni

e probabilmente hanno a casa un libro di Saviano


Tre milioni di ragazze dimagriscono

non sempre per colpa di photoshop

hanno soltanto vent'anni

e pochissime non sogneranno

il titolo di Amici


Ma noi che siamo solo in due

come le parti di un discorso

non viviamo sui giornali

non ci invitano ai rave


Ma noi che siamo piu' normali

anche quest'anno diremo no

ai volantini di Scientology

che colorano via Torino


FORSE ITALIA

Thyssenkrupp

non è il nome di un cartone animato

dieci consonanti

e tanto vuoto


per fare un frutto ci vuole un fiore

per fare un disco ci vuole un suono

eppure a quasi tutti qui

basta una riga


vengo

a prenderti stasera

andremo a combattere in centro

anche senza un nemico

in fondo

non ci piace giudicare

è davvero una cosa da fasci

e da ciellini


Avere bisogno

di un igienista dentale

rese simili all'imperatore

in altre parole

non pulirsi mai la bocca


vengo

a prenderti stasera

con la macchina di mio fratello

quella nelle polaroid

che guardi quando ti muovi sopra

e pensi alla tua prima volta

Venezia

in un'aula dello iuav

pioveva forte


vengo

a prenderti stasera

con la macchina di mio fratello

quella nelle polaroid

che guardi mentre pensi a quanto facile fosse

sentirsi perfetti

in un'aula dello iuav

sembrava vero


RADIANTE

Ti neghi

guanti gialli

per pulire

resti

di feste

nel nulla

nascoste



Coroni

momenti

di sogni

nascosti

dal nulla

che corre

di notte


apriamo

radianti

di cuore


poi ci entri solo tu

poi ci entri solo tu


apriamo

radianti

di cuore


poi ci entri solo tu

poi ci entri solo tu

TIGRI (THE SONG)

in Africa

tigri si rincorrono rosse


in Africa

il sole brucia come fosse un fuoco

che ti liquefa se tu lo vuoi

e dire no, non puoi


In Africa adoriamo esseri strani

se ti vuoi unire amali

ma piu' di noi non puoi


In un posto così si potrebbe anche non pensare

lo giuro, io qui mi sento molto bene

siamo proprio molto lontani

non vorrei tornare mai, davvero mai, mai !


Quel funghetto fra noi sei sicuro sia da mangiare ?

A un tratto io non mi sento molto bene

non mi sento molto io
   

Commenti (10)

  • RECklessPROject 16/04/2012 ore 12:30 @RECklessPROject

    Immagino che il primo titolo sia "Gli zombie nel video di thriller" non killer. Aspettiamo l'album, se ne sente il bisogno.

  • caccavella234 16/04/2012 ore 14:27 @caccavella234

    sono curioso di sapere cosa ne pensa feedbaknoise. vediamo dove arriva il situazionismo.

  • GianlucaStanzio 16/04/2012 ore 22:00 @GianlucaStanzio

    Zitti zitti zitti che forse forse stavolta s'è ******ato.

  • Simone Macheda 17/04/2012 ore 10:40 @alamon

    A leggerli così sembrano la cosa più vicina a una cacata pazzesca. O a un capolavoro senza tempo.

    Sembrano (SEMBRANO) appositamente fuori metrica, in realtà poi di Raina mi fido abbastanza come resa, quindi sono sicuro che verrà lo stesso un ottimo disco.
    Sono molto curioso di sentire la parte finale del primo pezzo :P

  • burzum 17/04/2012 ore 11:36 @burzum

    che testi di merda

  • alia 17/04/2012 ore 14:24 @alia76

    "per fare un frutto ci vuole un fiore
    
per fare un disco ci vuole un suono
    "

    E QUI DICIAMO CHE SI APRE UN MONDO...
    bella storia. amor full!

  • Knifeville 18/04/2012 ore 10:09 @knifeville

    Jacopo Lietti che limona con Emidio Clementi. I like.

  • antonio rivolta 18/04/2012 ore 16:31 @anversa

    brrrr

  • amanda 18/04/2012 ore 17:01 @amanda

    bei testi aspettiamo l'album

  • Koetser 07/05/2012 ore 16:08 @Koetser

    bah

Caricane altri

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


LEGGI ANCHE:

A Venezia la prima stazione con pianoforte pubblico