Descrizione

È un disco di reazione a una caduta, ad un "no" urlato in faccia, alla superficialità e all'accettazione di qualunque cosa ci venga detta e impressa. Ma è anche l'abbraccio in mezzo a una guerra, un sentirsi accolti fra le paure degli altri, che sono come le nostre, che sono cose normali.

Credits

Registrato a metà fra l'inverno del 2016 e la primavera del 2017 presso il Freedom Recording Studio (Jolanda di Savoia) di Michele Guberti, missato presso l'Animal House Studio da Federico Viola e Michele Guberti, masterizzato da Luca Pernici.
Grafiche di Manolo Liuzzi.
Testi di Andrea Zanni, musiche dei Balto.
I Balto sono (studio e live):
Andrea Zanni (chitarra e voce)
Marco Villa (basso)
Manolo Liuzzi (chitarra e cori)
Alberto Piccioni (batteria, percussioni, pad elettronico)

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati