Descrizione

La Sicilia, con il suo mare, i suoi colori e la sua storia, è la base inconsapevole su cui ogni giorno esprimiamo le nostre più intime sensazioni. ANDATA E RITORNO è un viaggio che ripercorre tutte le tappe della nostra storia ormai quasi decennale. Sentimenti di smarrimento e rabbia dall'inizio del disco (Andata - Il Club) lasciano poi spazio alla voglia di rinascita interiore, al ricordo di un amore, alla voglia di cambiare (Respirero' - Il Caffè - Cambierà). Percorrendo ogni giorno lo stesso tragitto da una punta all'altra di un immaginario golfo, ci accorgiamo di avere una forza sovrannaturale dentro che a volte non vogliamo riconoscere (Andata e Ritorno - E Non Sai Perchè) ma durante il viaggio si ripresentano momenti in cui non hai più una rotta e cerchi aiuto ...ma neanche i "Santi" posso darti una mano (Tempesta - Chi Ci Salverà) e in quel preciso istante ti rendi conto che hai dato tutto per la musica, trascurando anche i tuoi affetti più grandi (Mille Rose - Il Battello Dei Sogni). Fino a tornare a terra, terra da cui ti auguri che la cattiveria dell uomo possa cessare lasciando spazio alla pace (Lampare - Ritorno)
La bonus track PIANTALAPIANTA è il messaggio che desideriamo lasciare a chi ascolterà il disco.

Credits

Claudio Terzo - Chitarre acustiche, Chitarre elettriche, Ukulele, Voce
Diego Tarantino - Basso elettrico, Contrabbasso, Basso acustico, Flicorno, Voce
Nicola Liuzzo - Batteria, Percussioni, Voce
Ferdinando Moncada - Chitarre acustiche 6 e 12 corde, Chitarre elettriche, Dobro, Pedal Steel, Voce

Testi: Claudio Terzo, Ferdinando Moncada, Lello Analfino, Alessio Arena
Prodotto da PATRIDA' RECORDS
Produttore artistico - Pierpaolo Latina
Registrato e mixato da Pierpaolo Latina al MCN studio di Lello e Azzurra Analfino
Assistente di produzione - Francesco Prestigiacomo
Masterizzato da Andrea Bernie Debernardi al ELEVEN MASTERING
Partners - Guitar Point Palermo, Eko Music Group Italia, Oltre Musica Palermo
Grafica - Simona Farana, Ferdinando Moncada, Claudio Terzo
Foto - Marco Raneli, Giorgio Di Fede, Simona Farana

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati