album Ab Origine - Ab Origine

Ab Origine Ab Origine


2010 - Sperimentale, Etnico, Electro

Ab Origine
Articoli
0
Concerti
0

Descrizione

Ab Origine è il primo studio album omonimo della band. Fin dall'esordio il sound si caratterizza per quello che poi sarebbe diventato il tratto distintivo della band, un unicum nel panorama italiano: un crossover del tutto originale tra world music, etnica e sonorità contemporanee, soprattutto l'elettronica, preponderante nell'ultimo lavoro "Solid sound of silence" del 2017. in "Primo Canto" introduce il compositore di elettronica ed ambient Enrico Marani, Valerio Cané presta il suo theremin in "Più semplice", Nico Canzoniero e la sua chitarra turca, il cümbüş, si ascoltano all'unisono con la batteria elettronica in "Kshanti".

Questo primo album vanta collaborazioni illustri col musicista siberiano Vladiswar Nadishana, che in "Cercando le tracce" suona il flauto armonico e in "Daimon" lo jew's harp, meglio conosciuto come scacciapensieri. Poi il nostrano Ivan Valentini ed il suo sax in "16.43". "Reset" è una traccia dance suonata con varie sovraincisioni di didjeridoo, mentre in "Backing home" tornano Cico Rossi e le sue percussini africane accompagnate al canto da Federica Di Leonardo.

Tutto lascia già presagire le evoluzioni che matureranno nei prossimi album.
Buon viaggio sonoro a tutti.

Credits

Gianni Placido: didjeridoo, didgeribone
Enrico Marani: elettronica
Cico Rossi: percussioni africane
Federica di Leonardo: canto
Valerio Cané: theremin
Ivan Valentini: sax
Vladiswar Nadishana: flauto armonico e jew's harp (scacciapensieri)
Nico Canzoniero: Cümbüş

Commenti (1)

  • GianniPlacido 6 mesi fa @GianniPlacido

    Anno 2010, Inizia l'avventura di Ab Origine con l'album omonimo. Già in nuce tutte le sonorità che avrebbero caratterizzato le produzioni successive...

    500 copie fisiche vendute e collaborazioni illustri come Vladiswar Nadishana e Ivan Valentini!

    In ascolto gratuito su ROCKIT, correlato da discografia e video annessi.

    Enjoyssimo!

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati