Tracklist

00:00
 
00:00

Descrizione a cura della band

A distanza di quattro anni dal primo album "Torniamo presto", caratterizzato dal suono acustico e dallo stile folk, la band pugliese mantiene la promessa e si appresta a pubblicare con Dischi Uappissimi il secondo album dall'emblematico titolo "Vivere non si può" e dal carattere impegnato e decisamente rock: la chitarra acustica lascia il posto all'elettrica e il suono acido e graffiante della tastiera sostituisce quello caldo e sinuoso del sassofono.

Credits

Vincenzo Aversa: voce, chitarra elettrica e acustica.
Antonio Conte: tastiere e synth.
Federico Caramia: basso elettrico.
Francesco Todisco: batteria acustica e percussioni.

Bale Bulatovic: chitarra elettrica in "Vivere non si può", "Vecchia musica" e "La vita non è vita".
Ronny Gigante: ukulele in "Questo paese", "Vento d'inverno", "Hai ragione tu" e "Cose vere", voce in "Hai ragione tu".
Sebastiano Lillo: chitarra resofonica in "Questo paese".
Luciano D'Arienzo: chitarra elettrica in "Vecchia musica".

Fabrizio Facø Convertini: registrazione e missaggio presso "Le Dune Recording Studio" e masterizzazione presso "Giungla" in Martina Franca (TA).

Testi: Vincenzo Aversa.
Musiche e arrangiamenti: Vincenzo Aversa, Antonio Conte, Francesco Todisco e Federico Caramia.
Design e artwork: Giuseppe Sciorsci.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati