ADAM è un ragazzino come tanti, guarda la TV, gioca a pallone in cortile, non suona nessuno strumento e non ne ha l’intenzione…A 13 anni però qualcosa cambia, si imbatte nella tastiera giocattolo della cuginetta…stranito ed affascinato da quell’oggetto quasi magico nel suo emettere suoni fino ad allora a lui sconosciuti ADAM inizia ad avvicinarsi al mondo della musica.. ADAM ormai rapito dalla passione per la musica per 10 anni studia pianoforte classico, armonia e composizione…attratto dalla loro grandezza si diletta a suonare Bach e Mozart non comprendendoli però a fondo nella loro genialità… ADAM ormai è pronto, vuole suonare, vuole una band, vuole un pubblico, vuole esibirsi, ma sopratutto vuole “strapazzare” il suono con le sue tastiere sinth…e allora suona, suona e suona per quasi tutti i club del Nord Italia diventando un “bracciante della musica”. Qualcosa in lui però non va, continua a vedere e sentire tutto in modo distorto, sente che in tutto ciò che gli gira intorno manca qualcosa, non si sente realizzato…decide allora di mettersi in gioco, di usare la sua esperienza musicale per creare qualcosa di nuovo… Crea in casa un vero e proprio studio di registrazione dove inizia a comporre ed arrangiare i 10 brani che fanno parte del nuovo album passando intere nottate davanti a PC e tastiere. La paura non gli manca, sta sperimentando una cosa nuova e lo sta facendo per la prima volta ma sa anche che volere è potere e che quindi tutto è possibile.!