Mina e Ivano Fossati insieme in un disco di inediti: perché è una grande notizia

I due cantanti italiani più schivi si incontrano in un album di inediti e duetti
25/09/2019 14:20

Mina e Ivano Fossati insieme in un album dal titolo inequivocabile: "MinaFossati", che uscirà il 22 novembre per Sony Music e conterrà 11 brani inediti, scritti dal cantautore genovese e cantati in duetto. C'è grande attesa per questa unione musicale tra l'interprete più famosa della musica italiana e l'autore di alcuni dei pezzi più belli del nostro canzoniere. Entrambi schivi e poco (se non per niente) propensi alla vita pubblica, mondana, alle apparizioni in tv, avevano già collaborato in precedenza: Mina aveva cantato "Stasera sono qui", "Non può morire un'idea", "Matto", "Cowboys" e "La casa del serpente" di Fossati e lui aveva cantato con lei "Notturno delle tre", ma non c'è mai stato in cantiere un vero e proprio album di canzoni nuove. 

Ivano Fossati aveva già da tempo annunciato il suo ritiro, ma sul comunicato che accompagna la notizia dice: "Dopo otto anni la mia decisione non cambia: non torno a fare dischi né concerti, ma per niente al mondo mi sarei negato la gioia di scrivere questo album. Nessun musicista sano di mente direbbe di no a Mina". Se di quest'ultima conosciamo molto, nonostante si sia ritirata dalle scene il 23 agosto del 1978, il nome di Ivano Fossati viene spesso dimenticato quando si parla dei cantautori più influenti del nostro paese. Un colpevole vuoto di memoria, perché Fossati ha scritto per sé e per gli altri canzoni indimenticabili. 

Qualche esempio per rinferscarvi la memoria: "Pensiero stupendo" di Patty Pravo, "Un'emozione da poco" di Anna Oxa, "Dedicato", "Non sono una signora", "Traslocando" di Loredana Bertè, "E non finisce mica il cielo" di Mia Martini sono tutte sue, e abbiamo scelto solo quelle più famose. Con Mia Martini ha avuto anche una difficile storia sentimentale alla fine degli anni '70, che tra luci e ombre, ha lasciato traumatizzata la cantante, che l'ha sempre definito come il suo unico grande amore.

Vita privata a parte, la collaborazione con altri cantanti è nel DNA di Ivano Fossati, che nel 1996 ha lavorato a quattro mani con Fabrizio De André per il suo ultimo capolavoro, "Anime Salve". Un disco attuale e meraviglioso, testamento spirituale di Faber che firma quasi tutti i testi mentre Fossati si occupa delle musiche e insieme danno vita a un connubio tanto bello quanto irripetibile. Un'unione che parla degli ultimi, di quelli che non hanno diritti, dei chi scappa dalla guerra o, intimamente, dal proprio corpo. Di Fossati solista conosciamo meno successi, non perché le sue canzoni siano meno buone, semplicemente ha avuto un pubblico più di nicchia rispetto ad altro tipo di cantautorato. "La canzone popolare", "La musica che gira intorno", "Naviganti tra le tante", poi il suo pezzo più celebre, "La mia banda suona il rock" e quello più toccante, "La costruzione di un amore".

Mina viene dagli album in solitaria e con Celentano che hanno venduto tantissimo, nonché dalla sponsorizzazione TIM con cui è apparsa in versione olografica a Sanremo nel 2018 con una versione di "Another day of Sun" dalla colonna sonora di La La Land. La sua voce non tradisce neanche con l'avanzate dell'età e sembra acquisti colori nuovi ad ogni uscita. Il nuovo album con Fossati potrebbe restituire due voci bellissime e complementari, insieme con parole difficili da dimenticare.  

 

---
L'articolo Mina e Ivano Fossati insieme in un disco di inediti: perché è una grande notizia di Simone Stefanini è apparso su Rockit.it il 25/09/2019 14:20

Tag: cantautore - news

Pagine: Ivano Fossati - Mina

Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati