"In questo mondo non siamo altro che clandestini. Arriviamo qui per poi andare via"

Chitarre distorte e beat assordanti: questi fattori rendono i Concerti Clandestini
uno dei più interessanti progetti noise del momento.
Ideati da Antonino Scimè (già impegnato in acustico con La Noia), i Concerti Clandestini iniziano nel 2008 suonando cover all'interno di uno ripostiglio di un oratorio.
La voglia di produrre brani inediti porta la band (inizialmente nata come un duo costituito da Anto Scimè e Davide Fazio) a dare vita ad una serie di jam session in un vero e proprio studio.

Dopo vari anni di musica home made e poche performance sul palco, il gruppo finisce di suonare e ciò che rimane sono una serie di testi mai registrati e conservati in un vecchio cassetto.
Nel 2011 gira voce su un possibile ritorno in studio e finalmente fra pochi giorni sarà disponibile online e in free download "Anomalia Anonima", primo EP registrato dal vivo, che raccoglie i cinque brani scritti durante i primi anni di attività.

Inoltre, a fine Maggio, verrà prodotto "Ci Siamo Persi Di Vista", primo vero album ufficiale della band.