album Mare Celeste - Davide Parola

Davide Parola Mare Celeste


2016 - Strumentale, Sperimentale, Ambient

Davide Parola
Articoli
0
Concerti
0

Descrizione a cura della band

Il 6 Gennaio 2016, giorno dell’Epifania esce il disco del compositore Davide Parola, intitolato Mare Celeste, EP che raccoglie le migliori composizioni dell’autore degli ultimi cinque anni, tutte composti con i metodi dell’orchestrazione digitale.

Il disco prende il nome dal brano d’apertura composto nel 2011, parte della colonna sonora del DVD “Origine e Significato delle Costellazioni” e descrive il viaggio dell’anima verso il proprio Mare Celeste. Composto intenzionalmente nel modo di RE Dorico che tradizionalmente è simbolo della libertà.
L’Ensemble musicale del brano si compone della sezione d’archi al completo oltre che alla sezione ritmica, ai corni, il coro e una solista contralto.

Il disco prosegue con “Istanbul”, (2015) ispirato dal reportage fotografico del viaggio in Turchia dell’amico e fotografo Lorenzo Abbate. La composizione fonde in maniera originale le sonorità tradizionali del mondo arabo, tramite l’uso della scala Hijaz e degli strumenti del medio oriente (Tampura, Egyptian Fiddle, Duduk, Darabuka) e le tecniche di sintesi sonora e di orchestrazione del mondo occidentale, classico e moderno.

“Terra”, “Aria” e “Acqua” sono i brani composti nel 2013 per la filosofia del movimento Kinesomatica, una disciplina sportiva che si occupa della riqualificazione del corpo umano. L’allenamento è diviso in quattro fasi ed ognuna di esse riflette le caratteristiche degli elementi, che si amplificano tramite la musica che vuole comunicarle all’immaginazione e alla volontà di chi si allena.

“De Laude Novae Militiae” è stato scritto nel modo di LA ipodorico simboleggiante la Giustizia, essenziale per rendere manifesta nel cuore dei Templari la Salem Celeste, cioè il vero luogo del Graal.
L’organico è composto da campane, trombe tromboni, corni e timpani guerrieri che si uniscono al delicato suono del Santoor Persiano.
Lo stesso spirito guerriero viene rappresentato nella colonna sonora “Guerra”, esercizio di stile dell’autore che si esercita con l’orchestra di fiati e percussioni.

“Spazio Continuo” è un brano di musica elettronica, composto nell’estate del 2015 per il progetto multimediale di cui prende il nome ed è la sonorizzazione di una performance di danza ripresa con la tecnica del time-lapse.

L’ultimo brano “Enigtum” è la fusione di due parole: Enigma ed Autumn che descrive la profonda tensione dal punto di vista interiore simbolico dell’uomo spirituale, e nella composizione l’autore ha seguito linee guida dettate dal simbolismo astrologico e numerico.
Il tema è in nove battute per rappresentare i tre segni zodiacali autunnali, Vergine, Bilancia e Scorpione, i suoi dominatori e i campi di influenza a loro connessi.
Il brano inizia con un freddo ragionamento mentale di chi aspira a Iddio ma con il solo intelletto (Mercurio, dominatore della Vergine), a seguire si muovono le emozioni alla ricerca di una bellezza eterna (Venere, dominatore della Bilancia) mentre la parte centrale simbolizza l’essere umano lotta contro le proprie inclinazioni per accordarsi con il modello divino, azione volontaria di chi compie una guerra Spirituale (Marte dominatore dello Scorpione).

Credits

Il disco è stato completamente autoprodotto dal sottoscritto ( Davie Parola) e
da Dario Patriarchi, registrato presso il mio studio " Spazio Continuo" a Roma
e rappresenta una raccolta di alcuni dei brani composti dal 2012 ad oggi.

1. Il brano Mare Celeste è stato usato come parte della colonna sonora
del dvd: Origine e Significato delle Costellazioni.

2. I brani dedicati agli elementi – Acqua, Terra, Aria – sono stati composti
per l'innovativa disciplina sportiva chiamata “Kinesomatica.”

3. Il Brano De Laude Novae Militiae è stato composto come
presentazione di una conferenza trattante l'Ordine del Tempio è la sua
Regola. Regola scritta da San Bernardo di Chiaravalle.

4. I Brani Istanbul e Spazio continuo nascono come sonorizzazioni
video per i lavori del Grupp Spazio Continuo.
Gruppo composto dal sottoscritto,
– Dario Patriarchi ( Seo e Freelance Marketing )
– Lorenzo Abbate ( Fotografo) http://www.lorenzoabbate.it

5. Il brano guerra....il brano guerra suonava bene e ci si è messo. :)

6. Il Brano Enigtum è suonato dalla bravissima violinista Farfurì Nuredini.
E' stato composto basandosi sulla possibilità di una retorica musicale,
già usata in periodo rinascimentale e spesso nei brani in forma di colonna sonora.

Scheda Audio Steinberg ur 824
Microfono - AKG
Pc – Project Lead
Monitor – Adam A7X
Superfice di controllo – Qcon pro
Master Keyboard - Yahamaha Kx 88

ULTERIORI INFORMAZIONI
Nel brano Spazio Continuo la chitarra elettrica è una Luke signature della
musicmann amplificata tramite fender reverb e registrata in presa diretta.
Il basso è un Fender jazz.

Nel brano Acqua la chitarra classica è una Leonardo de Gregorio -
anno di produzione 2008. Chitarra di liuteria con verniciatura naturale.

Nel brano De Laudae Novae Militiae la voce narrante è di Valerio di Mario
che pur non essendo un attore si è prestato a registrare la raccolta di alcuni
estratti del De Laude Novae Militiae di San Bernardo.
Valerio di Mario è però un appassionato e ottimo atleta della
disciplina della spada templare.

I brani Istanbul e Spazio Continuo godono di un supporto video visionabile
sul canale you tube di Spazio Continuo.
https://www.youtube.com/channel/UCm41Fz0xB8Nqi2ydwauntuw

i video sono stati curati da Dario Patriarchi e Lorenzo Abbate
rispettivamente Direttore Artistico e Fotografo.

La performer del video di Spazio Continuo è Michela Tosone.
Operatrice del benessere e atleta.

Copertina Dario Patriarchi e Lorenzo Abbate - http://www.lorenzoabbate.it
Le foto presso il mio studio sono di Lorenzo Abbate.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati