Raffaele Fogliamanzillo, aka Ed Mud, nasce a Napoli l'8 aprile del 1991.
Si avvicina alla musica in età molto giovane suonando in diverse band, tra cui i Kafka Sui Pattini, emergenti della realtà musicale partenopea.
Contemporaneamente si iscrive al conservatorio Giuseppe Martucci di Salerno, dove termina i propri studi di chitarra jazz.
Dopo queste esperienze, ispirato dal sound del beat maker Lorenzo Dirton ed influenzato da artisti come Yuk, MNDSGN e Swarvy, inizia la propria ricerca personale nell'ambito della musica elettronica.
Il suo primo EP, Reverse, risale al 2017 ed è basato su atmosfere intime di natura ambient, ottenute con audiocassette, reverbero e rumori prodotti da oggetti di uso comune che trasformano il sound di Ed Mud in un "piccolo viaggio tra le mura di casa".
Deciso a lavorare ad un sound maggiormente introspettivo, torna nuovamente in studio. Il suo secondo EP, Izumi, in uscita il 5 marzo 2018, riflette la volontà del musicista di avvicinarsi alla propria idea di ricerca spirituale, legata al concetto di oasi come rifugio ed astrazione da ogni tipo di inquinamento esterno.
Per fare ciò fonde le sonorità jazz e funky, tipiche della tradizione musicale americana alla cultura giapponese, a cui è molto legato.