Descrizione a cura della band

Sette canzoni per guardarsi dentro il periodo che stiamo vivendo: esplosione delle serie tv, manipolazione dell'inconscio, mercificazione, senza però toni drammatici. Ci sono riferimenti al Sogno di una notte di mezz'estate, a Fellini, a Mark Twain. Come dice la Tempesta di Shakespeare, siamo fatti della stessa sostanza dei sogni. E allora la vita e il sogno sono intrecciati.

Credits

Chitarra e voce: Fabiano Naressi
Registrazione missaggi e master di Mikurio

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati