10 modi per conservare i braccialetti dei festival

Cucirli sui vestiti

Cucirli sui vestiti


Torna all'album

I braccialetti dei festival sono diventati ormai oggetti di culto: c’è chi li tiene al polso per mesi, lasciando che sotto il sole la pelle diventi a strisce, pur di mostrare con orgoglio la propria partecipazione a un grande evento e provare nostalgia ogni volta che lo sguardo si posa lì, tra l’orologio e l’ultimo tatuaggio. Ma il problema dell’abbronzatura è certamente l’ultimo di fronte alla carica batterica che questi bracciali possiedono: dopo giorni senza doccia, tra sudore, polvere e quant’altro, diventano portatori di potenziali pericoli. Secondo uno studio dell’Università del Surrey, un braccialetto lasciato nelle sue condizioni originarie per due anni può sviluppare “una concentrazione di circa 9.000 micrococchi e 2.000 stafilococchi”.
Dunque come fare per conservare i propri cimeli senza rischiare di prendersi qualche brutta infezione? Ecco 10 modi originali per mantenere vivo il ricordo dei festival senza problemi.

via
via

11/07/2017 di Redazione