La voce dei profeti: dieci dischi postumi entrati nella storia della musica

Nirvana - MTV Unplugged in New York

Nirvana - MTV Unplugged in New York

Il 18 Novembre 1993 i Nirvana tengono un concerto per la rinomata serie dei live unplugged di Mtv. L’esibizione è di straordinaria intensità e la band dà il meglio di sé. L’impeto che unisce il grunge a testi colmi di dolore esistenziale si trasforma nel canto struggente di un cigno nero in cerca di pace. Al centro di un altare di candele che ardono, vibra rauca la voce che un’intera generazione di giovani eleva a simbolo di anticonformismo e verità. E così la band, affiancata dal chitarrista Pat Smear e dalla violoncellista Lori Goldston, suona i pezzi che l’hanno resa celebre interpretandoli in modalità acustica. “About a girl”, “Come as you are”, “Polly”, “On a plain”, “All apologies”, svelano la scena di uno spettacolo apparentemente gentile eppure tormentato da inquietanti spettri, mentre incedono illuminate le cover dei Vaselines, dei Meat Puppets, dei Velvet Underground a voler omaggiare gli idoli di un artista che lascia al mondo il suo testamento in musica. Cobain si toglie la vita nell’Aprile del ’94. Alla fine di quello stesso anno il live registrato a New York per Mtv diventa un disco su decisione di Novoselic e Grohl. Una pietra miliare nella storia del rock. Bellissimo e commovente.


Torna all'album

Alcuni dischi vedono la luce proprio quando chi li ha creati si spegne. Sono raccolte in memoria, pezzi inediti insieme ai maggiori di successo, incisioni dell’ultimo live o addirittura duetti virtuali in cui amici cantanti o parenti più prossimi si esibiscono con l’artista che non c’è più. Un po’ di marketing serve sempre ad incrementare le vendite a seguito di tragiche scomparse o lutti predestinati – visione forse un po’ cinica della questione, ma non irreale – eppure alcuni dischi postumi rappresentano magicamente la preziosa eredità artistica di grandi musicisti. Allora, colti dal rimpianto di quali obiettivi straordinari si sarebbero raggiunti se tali esistenze fossero continuate ancora a lungo, si può constatare quanto esse sopravvivano in quelle di colleghi che da lì hanno attinto traendo ispirazione.

A cura di Libera Capozucca

24/03/2016 di Redazione