Descrizione

In punta d'ardire parla delle occasioni... di tutte le opportunità che si aprono quando incrociamo lo sguardo di qualcun altro. Anche quando siamo distratti o sospesi in altro. Alle volte abbiamo l'ardire di vivere appieno l'opportunità, altre volte le circostanze non lo permettono. È sempre come stare in bilico, in punta di piedi sulla vita. Ma la forza sta nella consapevolezza che ci saranno sempre altre opportunità da cogliere e tante altre che, pur se non verranno mai vissute, ci hanno comunque sfiorato.

Credits

Credo in me
(english version: I believe in myself)
testo, musica, arrangiamento: Gianni Carboni
drum machine, basso, chitarre: Gianni Carboni

La legge universale del buon senso
testo, musica, arrangiamento: Gianni Carboni
drum machine, basso, tastiere, chitarre: Gianni Carboni

In punta d’ardire
testo: Marcella Spanu
musica: Gianni Carboni
arrangiamento: Gianni Carboni & Luca Colombi
drum machine, chitarre ritmiche: Gianni Carboni
basso: Luca Colombi
assolo di chitarra: Andrea Manca

Prima o poi, o forse mai
testo, musica, arrangiamento: Gianni Carboni
drum machine, basso, chitarre: Gianni Carboni

Per Cambiare
(english version: Waiting for a change)
testo, musica, arrangiamento: Gianni Carboni
drum machine, basso, chitarre pulite: Gianni Carboni
chitarre distorte: Gabriele Carboni

Umiltà
(english version: Humility)
testo, musica, arrangiamento: Gianni Carboni
drum machine, chitarre ritmiche: Gianni Carboni
basso: Luca Colombi
assolo di chitarra: Andrea Manca

I sorrisi dell’anima
(english version: My soul smiles)
testo: Katy Addis
musica, arrangiamento: Gianni Carboni
drum machine, basso, chitarre ritmiche: Gianni Carboni
assolo di chitarra: Andrea Manca
(l’intro di batteria è un omaggio a Jeff Porcaro)

Il mondo là
testo, musica, arrangiamento: Gianni Carboni
drum machine, basso, chitarre: Gianni Carboni

MJ
testo, musica, arrangiamento: Gianni Carboni
drum machine, basso, chitarre: Gianni Carboni

In viaggio (io ho te)
testo, musica, arrangiamento: Gianni Carboni
drum machine, basso, chitarre: Gianni Carboni

Sempre più su
(english version: Respect)
testo: Katy Addis & Gianni Carboni
musica, arrangiamento: Gianni Carboni
drum machine, basso, chitarre: Gianni Carboni

Momento per momento
testo: Marcella Spanu & Gianni Carboni
musica, arrangiamento: Gianni Carboni
drum machine, basso, chitarre: Gianni Carboni
(canzone liberamente ispirata a Il piccolo principe di Antoine de Saint-Exupéry)

Mix & Mastering del Blu Studio di Alberto Erre.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati