Descrizione a cura della band

Un viaggio che parte dalla fine dello stesso, un vaso fatto a pezzi da ricomporre, per arrivare a un nuovo inizio. Un viaggio in un mondo dove l’uomo si lascia sottomettere dalla materialità e dalla tecnologia, alienandosi dalla realtà che lo circonda. Egli si perde tra infinite interconnessioni, illudendosi di poter emulare la naturalezza del rapporto con gli altri attraverso un display; accorcia le distanze, ma un muro lo circonda: lo isola da tutto e lo rende invisibile, trasformandolo così in un fantasma.
“Fantasmi” vuole portare l’uomo ad abbattere le pareti di cui è prigioniero, a mettere il naso fuori dalla porta, a riscoprire il vento che soffia sulla pelle, a ricercare l’unicità del diretto confronto reciproco.
“Fantasmi” è un viaggio che parte dalla fine dello stesso, un vaso fatto a pezzi che viene ricomposto.

Credits

Musica e testi a cura di Francesco Massimo de Casamassimi, Daniele Tolotti e Jacopo Branz.

"Fantasmi" è un'opera tutelata su patamu.com con numero registro 52927 e rilasciata con licenza "Tutti i diritti riservati".

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati