Descrizione

Primo Album della band. Le Stanze di Federico tornano sul web dopo i successi di “Italiano medio”, omaggio della band al lungometraggio di Maccio Capatonda e “Quel bravo ragazzo”, brano che prende il titolo dall’omonimo film prodotto da Medusa con protagonista Luigi Luciano in arte “Herbert Ballerina”.

"Oltre l'immagiNazione", dalle sonorità pop-reggae con acustiche in levare e fiati colorati, tratta la tematica profonda della multietnicità.
Il progetto nasce da un sogno che si proietta nella realtà, “ ‘Oltre l'immagiNazione’ è il racconto di un sogno dove mi scoprivo capace di esprimermi in una lingua sconosciuta. – racconta Federico de Le Stanze di Federico - Questo viaggio notturno mi ha reso l’idea di quanto potrebbe essere semplice abbattere i confini raziali focalizzando l’attenzione sul concetto di condivisione delle meraviglie del nostro pianeta; dall’unicità del sole all’infinità del cielo, dallo splendore delle stelle e al respiro comune dell’aria”.
“ ‘Oltre l’immagiNazione’ – prosegue la voce della band - sarebbe splendido immaginare di poter condividere anche gli stessi pensieri e lo stesso amore. Un sogno in puro stile ‘Imagine’ di Lennoniana memoria.”
Arriva oggi sul web e nelle piattaforme digitali dopo aver stregato la commissione di Area Sanremo 2017, tanto da arrivare nei 70 finalisti e vincere la borsa di studio messa in palio da Believe Digital.
Il singolo “Oltre l’immagiNazione” è il secondo estratto dall’Album “Le Stanze di Federico Vol. 1” presente in tutti i Digital Store.

Credits

Federico Galli:
voce, testi, musiche, organi e cori
Pierluigi Garone:
chitarre, arrangiamenti, synth e programmazioni
Alessandro Mazzola:
batteria, percussioni, testi e cori
Cori in “L'estate è nostra”
“Oltre l'immagiNazione”
di Valentina Monica Buda
Basso in “Oltre l'immagiNazione” di Riccardo Romano
Basso in “Ogni giorno è domenica” di Fabio Polidori
Basso in “L'uomo migliore”
“Bugiardo patetico”
“Maledetti stronzi”
“Sarà”
“Sugnu”
“L'italiano medio”
“L'estate è nostra”
di Giacomo Di Cara
Guitalele in “Ogni giorno è domenica”
di Fabio Massimo Celenza
Tromba in “Oltre l'immagiNazione” di Gabriel Rosati
Archi: S.D’Annunzio, S.Abruggiato, X.Askushaj, M.Freno
M.Tarantelli diretti da Angelo Marrone
Un ringraziamento particolare a
Giuliano De Leonardis (Stick Bass)
e Roberto Di Virgilio (Chitarra acustica) in "Jonny"
Copertina di Mattia Pompei
Registrato da Pierluigi Garone e Giorgio Galli
presso Gallirecords Studio
Mix e mastering Marco Lecci
Assistenti Cristiano Boffi e Lorenzo Marinelli
presso STUDIO BLU (Roma)

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati