Descrizione

A un anno esatto di distanza dalla pubblicazione di Louder, loro primo Ep ufficiale, i Monolith si ripropongono con l’album Even More. La scelta del titolo non è casuale: se nella prima uscita i 4 modenesi avevano tracciato una sorta di linea guida stilistica, in Even More le caratteristiche della band emergono amplificate e potenziate. Uno stoner/grunge arrabbiato, sporcato da reminiscenze psichedeliche ed echi di musica etnica, caratterizzato da grande attenzione per testi e compattezza del suono. Da 9 tracce monolitiche, che suonano, appunto, “ancora più forte”. Il background musicale a cui attingono i Monolith è quello classico della tradizione stoner rock, dai Kyuss ai Queens Of The Stone Age, ma anche di quella più “hard” del grunge, vedi Alice in Chains. L’album è prodotto dall’etichetta HazyMusic, e è acquistabile direttamente ai concerti o sulle principali piattaforme di download (iTunes, Spotify, ecc).

Registrato negli studi del produttore bolognese Marco Bertoni (Motel Connection, Maccaroni Circus), vede la collaborazione in fase di arrangiamento di Arcangelo Kaba Cavazzuti (Modena City Ramblers). Il mastering è a cura di Filippo Cimatti, (Bones UK). Il logo è stato realizzato da “Wani”, mentre le grafiche da Silvia Ballerini. E’ prevista per maggio l’uscita del video del primo singolo estratto, Overload. Il video, girato dal regista e cantante Andrei Colta, vedrà la partecipazione delle ballerine dell’accademia di danza New Dance di Pavullo (MO)

“Overload è il riassunto dell’intero disco.” afferma la band.“Chitarre potenti, batteria spigolosa e basso avvolgente, il tutto amalgamato dalla voce che alterna con la giusta dose momenti di lirismo a scariche di furia rock’n’roll.”

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati