J-Ax vuole denunciare Berlusconi per plagio

21/02/2012

Tutti i quotidiani di oggi raccontano che, ieri sera, Silvio Berlusconi ha tenuto un incontro per lanciare la campagna elettorale del Pdl in vista delle elezioni amministrative. Per farlo, ha cercato di smuovere gli animi annunciando di avere composto un nuovo inno per il suo partito e di averlo scritto in tre ore e mezza. L'ex premier ha letto per intero il testo e una parte recita: «Noi siamo il Popolo della Libertà, gente che spera, che lotta e che crede nel sogno della libertà».

Parole che hanno fatto suonare un campanello in qualche fan di J-Ax, che ha prontamente twittato la cosa all'ex-leader degli Articolo 31. La «gente che spera» citata da Berlusconi, infatti, è anche il titolo di un pezzo del 2001 degli Articolo 31, contenuto in "Domani smetto". Nel dettaglio, ecco il passaggio del brano degli Articolo: «Noi, Gente Che Spera Cercando Qualcosa Di Più In Fondo Alla Sera / Noi Gente Che Passa E Che Va, Cercando La Felicità Su Questa Terra».

La sovrapposizione, in sostanza, è legata solo alle tre parole «gente che spera», ma questo non ha certo fermato Ax, che, verso l'una di notte, ha twittato un inequivocabile: «Domani denuncio Berlusconi. Buonanotte. Incredibile cazzo».

L'avvocato Ghedini starà già affilando i coltelli.

Tag: politica rap

Pagine: Articolo 31 J-Ax

Commenti (3)

Carica commenti più vecchi
  • Chiara~ 21/02/2012 ore 12:01 @chiaracatastrofe

    Ax dovrà denunciare un sacco di gente.

  • Nicola Serafini 21/02/2012 ore 20:01 @worlich

    intanto tutti han parlato di lui oggi, bella mossa.

  • feedbaknoise 21/02/2012 ore 20:15 @57088#feedbaknoise

    spero tanto nell'avvocato Ghedini....

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


LEGGI ANCHE:

Chiude negli Stati Uniti l’ultima fabbrica di compact disc