Cinque milioni di euro per tutti gli artisti del settore video

Soldi agli artistiSoldi agli artisti
15/07/2014 11:15

Cinque milioni di euro a disposizione di tutti gli Artisti Interpreti Esecutori del settore audiovisivo: lo fa sapere il NUOVOIMAIE (Istituto mutualistico Artisti Interpreti o Esecutori, la collecting che gestisce i diritti connessi amministrando e ripartendo il cosiddetto “equo compenso” dovuto ai suoi rappresentati per la pubblica diffusione, comunicazione, trasmissione e riutilizzazione delle registrazioni fonografiche da essi eseguite e delle opere cinematografiche o assimilate da essi interpretate) che comunica l'approvazione da parte delle autorità vigilanti del regolamento che disciplina l’utilizzo delle somme incassate da e per legge destinate a attività di studio, promozione, formazione e sostegno degli artisti.
I cinque milioni di euro derivati dal 50% delle somme spettanti agli artisti per la copia privata video saranno ripartiti così:

- 400.000 euro per gli artisti che versano in stato di indigenza
- 3 milioni di euro per la produzione cinematografica e audiovisiva
- 800.000 euro per la produzione teatrale
- 700.000 euro per la distribuzione dei progetti audiovisivi e teatrali finanziati
- 100.000 per aiutare le attrici in maternità

In un comunicato, il NUOVOIMAIE fa sapere che sono stati proprio gli artisti a decidere come orientare il fondo, e l’hanno fatto attraverso un sondaggio online che ha coinvolto tutti gli appartenenti al settore video. Per l’accesso ai fondi ci sarà un bando che sarà presentato a settembre.

 

Tag: legge

Commenti (1)

  • Faustiko Murizzi 15/07/2014 ore 14:27 @faustiko

    Scusate la mia ignoranza... ma "gli artisti che versano in stato di indigenza" sarebbero?

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati