I Pentothal nascono nel novembre del 2004 e sono: Alessandro Toto (voce, chitarra), Massimo Di Palma (batteria), Gianluca Materiale (basso). In pochi mesi mettono su una decina di composizioni proprie in stile molto indie-rock con elementi che richiamano beatles, radiohead, syd barrett e il grunge. Nel 2006 registrano la loro prima demo "Pentothal" che annovera 6 pezzi in inglese. Esce un cortometraggio dal titolo "Le sottilette" realizzato da Mauro Serra sulla canzone Oversight. Gli eventi significativi di questo periodo sono: la partecipazione al concorso nazionale indetto da Rossoalice al quale si classificano diciassettesimi su 1500; l'apertura per i concerti di 24 grana, Napoli Centrale, Folkabbestia. Nel 2007 esce il primo EP autoprodotto "Toys", di 5 pezzi, una sorta di mini-concept sulla similitudine tra gli uomini ed i giocattoli. Per quanto riguarda la musica la novità consiste nell'introduzione di nuovi strumenti come sintetizzatori, rhodes, fiati, scacciapensieri e percussioni. Di questo periodo sono la partecipazione a varie manifestazioni tra cui Murata Street Sound (apertura ad Almamegretta), Alatri dal vivo (apertura a PGR), Caino Fest; interviste su varie radio (John FM, Radio Popolare Roma, Radio Tele Magia). Nel 2008 c'è un nuovo cambiamento: la stesura di pezzi in italiano. La decisione dipende da una maturazione e una ritrovata passione per ciò che è italiano e cantautorale. Comincia la collaborazione con la neo etichetta "Welcome Home" e partono le registrazioni del primo album suddiviso in due parti, Buongiorno e Goodnight. Buongiorno contiene le prime 4 composizioni in italiano; Goodnight, altri 4 pezzi che segnano l'addio all'inglese. Del 2008 sono le partecipazioni alla vetrina Music Village e al concorso nazionale Tour Music Fest dove arrivano in semefinale. Aprono il concerto dei 24 Grana e suonano in vari locali nelle città di Frosinone, Roma, Napoli e Perugia. Nel 2009 si concludono i lavori di Buongiono/Goodnight che esce il 20 marzo e viene presentato alla Cantina Mediterraneo di Frosinone. A gennaio realizzano con la regia di Simone Nestori il video di "Gasperre il paranoia". Oltre all'attività live sono intervistati nella trasmissione televisiva "Radio Casbah" da Enrico Capuano e in emittenti locali.