Roba da cameretta, echi lontani, voci familiari, a volte indispensabili a volte no.

Da un isolamento volontario in un appartamento di Roma Sud, da un mackbook e un mixer spuntano fuori suoni astrusi con gli occhiali da Pentapartito e dai ritmi tribali.