< PRECEDENTE <
RECENSIONE
10/10/2011

Toh, chi si rivede! Luca Urbani dei Soerba. Che per la verità non era esattamente scomparso, dallo scioglimento del duo, ma ha partecipato a diversi progetti: ultimi, in ordine di tempo, il proprio esordio solista ("Electrodomestico", 2007), il secondo album degli Zerouno (".2", 2009) e la raccolta di demo inediti dei Soerba "Sviluppi urbanistici" (2010). Anche in questo "Catodico praticante" (titolo davvero arguto, che si riferisce all'osservazione del mondo tramite la tv) Urbani conferma quello che sappiamo da sempre: "I'm Happy", il brano che da sempre identifica i Soerba, non li rappresenta. Specie questa metà del duo che produce musica intimista e meditabonda. Ed è questa la cifra stilistica di "Catodico praticante": una serie di riflessioni morali (non dico "moralistiche" perché in Italia il termine ha una connotazione negativa) e malinconiche, in cui l'ironia demistifica l'apparenza e disvela la realtà. "Catodico praticante" non è un disco immediato: è una collezione di brani piacevoli, nessuno dei quali però possiede un hook tale da entrare in mente con immediatezza. La sua elettronica, sospesa in un limbo di influenze che vaga tra Eighties e Zeroes, è il prodotto di un volontario eremita, ha vaghi accenti (per restare in Italia) degli altri moralisti (nel senso di "autori di riflessioni morali") Battiato e Morgan e dunque non ha nessuna volontà di sorprendere e di farsi cantabile. Alla lunga, ascolto dopo ascolto, spiccano sugli altri brani "Bruciare", il cui ritornello (molto Depeche Mode e KLF, ma non solo) è in equilibrio tra ammissioni controvoglia e piglio eroico e volontaristico, e "Sono felice", col suo incedere lento, quasi dolente. In allegato, l'interessante, sebbene a tratto agiografica, biografia dei Soerba di Stefano Duchi, "Chi ha detto Soerba?": testo davvero avvincente, perché a volte le vicende degli artisti cosiddetti minori possono risultare anche più curiose di quelle delle star.

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    > PROSSIMA >