< PRECEDENTE <
RECENSIONE
01/02/2005

Firenze. Firenze sembra proporsi ormai da qualche anno, come lunica capitale di questi ludici, festaioli, aristoidi anni ottanta; e non solo per larditezza della sua fauna giovanile, che ha dato il via alla new wave italiana con gruppi ormai mitici come i Litfiba o i Diaframma…”
Queste intense parole, tratte da “Un week end post-moderno”, opera dell’indimenticato Pier Vittorio Tondelli (edizioni Bompiani NdR), descrivono con splendida intensità il ruolo rivestito da Firenze nella scena musicale italiana dei primi anni 80’: una “stagione” davvero indelebile che oltre a suggestivi feticci (dischi, locandine, video) ha prodotto spore creative che ancora oggi, a distanza di vent’anni, influenzano la scena musicale italiana.

Ne sono un cristallino esempio gli Hiroshima Mon Amour: band che si ispira proprio agli alfieri fiorentini dei primi anni ottanta riprendendone l’attitudine post-punk, il gusto estetico e la propensione esistenzialista.

Nel loro “Cambio 1995/2001, raccolta di rarità che suggella una carriera ormai decennale, gli H.M.A. sono infatti interpreti di sonorità algide ed inquiete che si innescano in testi decadenti inscenando penetranti suggestioni new wave.

Sedici brani. Atmosfere malinconiche, venature di limpido romanticismo e profondi echi dark che prorompono nell’intensa espressività di brani come “Nume” (con Carlo Furii nel ruolo di novello emulo di Nicola Vannini), “L’insetto” (manifesto nichilista), “Ingenuità”, “Luna” e la malinconica “Motel”.

Il tutto a comporre un disco i cui tratti rétro affascinano per il loro essere suggestivo filtro della realtà (e non sterile reviviscenza). Un disco che, realizzato per squarciare un silenzio durato due anni (causato dal forti dissidi interni) e per testare la nuova line-up, solleticherà di certo il palato di chi voglia rivivere la sublime stagione new wave: in chiave attuale e in attesa di un nuovo episodio (in fase di compimento).

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    > PROSSIMA >