Descrizione a cura della band

Dove tutto è regolato da permessi e dove tutto ha senso solo se munito di certificazione, dove non importa come ottenute ma ciò che conta sono le autorizzazioni, dove il “non puoi” sostituisce sempre e comunque il “se vuoi”, dove “ah ma prima devi fare quest'altra cosa”, dove “mi spiace ma non è questo il momento”...è proprio lì che senza preavviso compare l'abusivo. E quando ABUSIVO è il titolo di una raccolta di canzoni come potranno essere questi brani?

Credits

http://cartolinedautore.blogspot.it/p/biografia.html

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati