GUIDO SMIDER (11/06/1985) si dedica alla composizione di musica elettronica, dopo aver studiato per alcuni anni ritmiche puramente analogiche. Comincia così a dedicarsi alla sintesi del suono e al campionamento sperimentando sonorità futuristiche e ambientali. Si appassiona alle applicazioni in tempo reale realizzando software e installazioni basate su musica randomica e generativa oltre all’utilizzo di sensori per istallazioni multimediali. Si occupa principalmente , dal punto di vista lavorativo , di sound designing per video. Ha sonorizzato alcuni cortometraggi di animazione attualmente in onda su QOOB/TV video sperimentali di produzione propria e pubblicità. Collabora con il collettivo artistico sperimentale EVESART per il quale ha realizzato alcune performance e sonorizzazioni e di cui è audio director .Come progetto parallelo con il pianista romano Saimonk con il quale porta avanti un esperimento timbrico tra jazz ed elettronica ritmica. Ha inoltre recentemente pubblicato un EP con la Label belga Anoise , uno solista con Beatpick e uno con la net - label americana Noise-Joy. ?Al momento si dedica allo studio del pianoforte , alla sperimentazione timbrica , alla cucina e si appassiona di fotografia.