Descrizione

“Alaska” (Woodworm Label/Audioglobe/The Orchard), il nuovo attesissimo album di FAST ANIMALS AND SLOW KIDS, uscirà il prossimo 3 ottobre 2014 e sarà preceduto da “Come Reagire Al Presente”, primo singolo e videoclip estratto dal nuovo disco della band perugina.

Aimone, frontman della band, ha voluto raccontare “Alaska”, con lo stile che lo contraddistingue. Ecco le sue parole:

“Il nuovo disco dei Fast Animals and Slow Kids si chiamerà Alaska.

L’Alaska è uno stato federato degli Stati uniti d’America.
Questo almeno è quanto ci dice Wikipedia che di fatto risulta essere la fonte primaria di informazioni riguardo un luogo su cui nessuno di noi quattro ha fino ad ora mai messo piede.
Precisiamo questo perché vogliamo essere sicuri, prima di procedere, che nessuno di voi possa credere anche solo ad una delle molte parole che blatereremo qui di seguito.

Il fatto è che l’Alaska che abbiamo cercato di descrivere non è quella reale, possiede una morfologia del tutto personale, ha la forma di un ricordo più che di una nazione vera e propria.
L’Alaska dei FASK è solo una lettura passiva di uno dei diari di un archeologo ossessionato da una civiltà antica, criptica e apparentemente irraggiungibile. Una civiltà così ardua da comprendere che proprio per questo diventa anche l’unico argomento di cui si vorrebbe capire tutto, di cui si vorrebbe aver piena conoscenza e piena padronanza.

Dunque perdonate sin da ora i nostri errori geografici, così che si possa andare avanti come se nulla fosse.

L’Alaska è un luogo molto distante.
Tipo quelle conversazioni con persone molto più intelligenti di te.
Come quel momento in cui il tuo migliore amico decide di cambiare vita e va a vivere in un altro paese dimostrandoti che “per farcela” basta semplicemente comprare un biglietto Ryanair.

L’Alaska è un paese freddo.
Di quelli dove l’inverno è finito da un pezzo ma tu aggiungi altre coperte perché “se fuori è tutto bianco, la temperatura non può di certo essere superiore allo zero”.

L’Alaska è uno spazio enorme senza punti di riferimento.
Come quando spegni la luce di una stanza in cui non sei mai stato.

Alaska è il nome di una ragazza.
Ed è una ragazza gelida: “it’s so cold in Alaska”.

Alaska è l’ultimo ed esaustivo passo armonico prima di buttare via tutto e reiniziare dalle basi, ripartire con qualche anno in più ed una certezza che ora come ora non c’è.

Leggi la recensione Video in questo album (1)

Commenti (21)

  • Pelodia 01/10/2014 ore 12:22 @pelodia

    Che bomba ragazzi ;)

  • The Rosch 01/10/2014 ore 12:49 @indieros

    Altissimo livello!

  • Diego Ferreri 01/10/2014 ore 13:02 @diegopiu1

    bello!

  • Mattia Baldanzi 01/10/2014 ore 13:08 @dudesons86

    grandi grandi grandi!!!siete dei giganti!!! ora s´aspetta il tour!!!

  • Antonella Cieri 01/10/2014 ore 14:02 @antonella.cieri1

    ma perché io nn riesco ad ascoltarlo...uff nn parte!!!!
    help me!!!

  • Marco Severini 01/10/2014 ore 14:04 @MarkBellamys

    Discone

  • Andrea Moreschi 01/10/2014 ore 14:44 @andrea46.moreschi

    Grandi!! 14 Novembre!!

  • Stefano Ciocchetti 01/10/2014 ore 14:48 @the_cursed_angel

    TANTA MA TANTISSIMA ROBA!!! VENITE NELLE "ALTE MARCHE" VI PREGO!!!!

  • Anna Sabbadin 01/10/2014 ore 14:58 @anna.sabbadin.3

    POTENTISSIMO! Grandiosi ragazzi

  • Enrico Celoria 01/10/2014 ore 15:01 @enricoceloria

    Che meraviglia...

Caricane altri

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati