128 nasce ad Ancona ed è una formazione rock caratterizzata da un suono aggressivo che permea tutta la struttura compositiva dei brani, senza mai prevaricarne le linee armoniche e melodiche dei pezzi, liberi di svilupparsi su scale minori o su quelle cromatiche comprese le blue notes.
Basso e chitarre sono accordati con il La4 a 432hz per sfruttare pienamente le risonanze armoniche degli strumenti in fase di esecuzione e poi perché ci piace. La voce si è aggiunta per ultima al suono dei 128, probabilmente destabilizzando in parte le vecchie composizioni e aggiungendo accenti e dinamicità ai brani. Batteria, basso, voce, e 2 chitarre sviluppano un suono originale che è la sintesi delle tante esperienze artistiche che ciascun componente dei 128 ha portato in dote al gruppo: metal, hardcore-punk, noise, alternative rock, ecc.
I 128 hanno fatto appena uscire un album completamente autoprodotto e registrato nello Spazio Autogestito La Cupa di Ancona (Cupa Records). Il titolo del disco è "Centovent8".