24 Grana - 1799 testo lyric

TESTO

Passante riesteme a guardà
Si chagne e nun l’avesse a fa
Astrigneme cchiù fforte:
d’o viento aggia parlà


Stavota nun te l’ja scurdà
Ddoje vote cento m’ja vasà
Lionora senza ciorta
C’a capa nun ce sta


Né mo nè maje
Né mo né maje
Né maje


Passante fermate a penzà
Si rido e nun l’avesse a fa
Astrigneme cchiù fforte:
‘ell’acqua aggia cantà


Luntan’ sona ‘a libbertà
Stu sciuscio d’aria amm’a piglià
Gennaro senza ciorta, cu a capa nun ce sta


Né mo nè maje
Né mo né maje
Né maje


Chi t’a ritto int’a stu munno
Nun ce pozzo restà
Tanta strille e tant’allucche
Sul’ pe te sfugà
Si è rimasto ‘o riest’e niente
Po’ s’a piglia cu ‘mme
Chesta vota nun m’affoga no
Nce’o dico comm’è


Passante siente a verità
Sta areto ‘o core a se scarfà
E nun s’asciutta ‘o sanghe:
è viento d’acqua ‘ccà

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone 1799 si trova nell'album Live uscito nel 1997 per La Canzonetta/Sintesi 3000, CGD Eastwest.

Copertina dell'album Live, di 24 Grana
Copertina dell'album Live, di 24 Grana

---
L'articolo 24 Grana - 1799 testo lyric di 24 Grana è apparso su Rockit.it il 0000-00-00 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia