Un ensemble «dedito ad un sound immaginifico e cinematograficamente perfetto» che presenta composizioni originali basate su una fusione di sonorità co

Un ensemble «dedito ad un sound immaginifico e cinematograficamente perfetto» che presenta composizioni originali basate su una fusione di sonorità con l'intenzione di infrangere i limiti di genere.
I 291out viaggiano su frequenze libere attraverso territori jazz e funk, con profonde influenze che provengono dalla tradizione del prog italiano e dal mondo delle colonne sonore. Come collettivo aperto di musicisti e produttori, non disdegnano l’esplorazione di molteplici scenari sonori, elettronica copresa, in un poliedrico spettro di produzione musicale che passa attraverso progetti paralleli e numerose collaborazioni con altri artisti.
Il nome del gruppo è ispirato alla rivista Dadaista di Stieglitz "291" rendendo omaggio alla libertà, alla creatività e all'ironia di quel movimento che rifiutava le ragioni e le logiche dei generi precostituiti. Costantemente alla ricerca di suggestioni impreviste, imprimono un carattere sperimentale al loro progetto sonoro, espresso da un approccio "cinematografico" che deriva dalla loro attività professionale come compositori di colonne sonore per produzioni audiovisive.

DISCOGRAFIA
La prima apparizione discografica è per Acido Records nel 2013, con il brano “Urania (Titoli Di Coda)” incluso nel primo volume della serie “Soundtracks For No Film”; più tardi nello stesso anno, arriva il Vol. 2 in cui il lato A è completamente affidato al gruppo. Nel settembre del 2014 pubblicano un mini-album per il “Vol. 7” dell’etichetta napoletana Really Swing: il 10” edizione limitata è un compendio di lavori di musica applicata e tributi al poliziesco e al noir italiano degli anni ’70. Nel giugno del 2015, l’amicizia e il rapporto di collaborazione di lunga data con il produttore Luca Affatato, in arte Bop, viene svelata con la partecipazione di alcuni dei musicisti del gruppo a due tracce del primo album di Bop, per il lancio della sua etichetta Best Company. Ancora per Really Swing, hanno collaborato al ‘’Vol.8’’, disco firmato da Quiroga e uscito ad ottobre 2015.
Pubblicato a fine novembre 2016 il concept EP “Ritorno Ad Urania” su Fly By Night Music, disco prodotto da Riccio in collaborazione con Lorenzo Bandiera, che include 4 nuovi adattamenti del loro esordio discografico “Urania”.
Di nuovo in collaborazione con Bop, per la traccia “L’Uomo Dalle Nuvole”, appaiono nel primo volume del various “The Sweetest”, uscito a dicembre 2016 su Bosconi Records Extra Virgin.
Un paio di partecipazioni a dischi di altri artisti li vede collaborare al brano “Non Dire Notte”, incluso nell’EP “Viaggio A Tulum” di Quiroga per Hell Yeah! Recordings, nonché alla traccia “Ghostlyfunk” per l’EP “Basic Drink” di DJ Rocca sulla iberica Shara Music.
Il felice sodalizio con Bop porta il gruppo su Early Sounds Recordings con il nuovo disco “L’Alba Dei Vinti”, uscito a giugno 2017, in cui appaiono i primi due brani cantati mai presentati da entrambi gli artisti, con la partecipazione dei cantanti Gianluca Morelli e Giovanna Lubjan.

PROGETTI IN CORSO E ANTICIPAZIONI
I 291out stanno attualmente lavorando a diversi progetti e programmando nuove uscite discografiche: li rivedremo presto sia su Fly By Night Music che su Really Swing; mentre il progetto parallelo 291out[er space] farà il suo debutto su New Interplanetary Melodies.