Poetici, paradossali, teatrali. Parliamo come una sola bocca, baciamo molte labbra.

Gli ArNoir nascono a Pisa nel maggio 2010 da un’idea di Andrea Spinelli (chitarre) e di G. Flavio Pagano (autore, voce), entrambi speaker del programma Music Energy di Radioeco.it. Si aggiungerà nel 2011 anche Giuditta Panzieri (sinth, programmazione).

Il nocciolo pulsante degli ArNoir prevede una simbiosi di poesia e musica. Superano l’approccio compositivo della canzone, per tracciare un discorso creativo autonomo che dialoga con la fatue certezze della contemporaneità e con le incertezze dell’esistenza individuale. I loro pezzi si distinguono per un approccio disincantato, antiretorico e introspettivo da un lato, ma anche corrosivo e ironico dall’altro. Scavalcano volontariamente gli steccati dei generi musicali, misurandosi tra citazione e nuovi linguaggi. Il loro bagaglio letterario attinge alle esperienze del primo Novecento, alle avanguardie, ma con l’occhio aperto all’attuale cultura di massa… miniera inesauribile di suggestioni e frustrazioni.

Il 7 novembre 2012 hanno debuttato con la nuova formazione e la presentazione del loro primo EP "Canto della fame" nella splendida cornice del Teatro Rossi Aperto di Pisa.