Sonic Delirium and Oniric Rituals.

Vi fu un' epoca, molti anni or sono, in cui la musica e l'uomo erano una sola entità. In quei tempi l'uomo non aveva ancora capovolto il suo rapporto con la natura e non cercava di dominarla. Il progresso non aveva svuotato l'essere e la musica permetteva di ri-trovare la parte più autentica di noi. Sogni, incubi, ansie, mostri e visioni non avevano bisogno di riscontri scientifici e l'uomo cercava le risposte nella propria anima con l'aiuto della musica e del rito collettivo.
Oggi, i Blind Tigers si propongono di recuperare questa sorta di teatro-musica.
Moderni deliri sonici danno vita a rituali onirici che permettono di estraniare l'ascoltatore dalla realtà circostante per condurlo in un viaggio negli abissi mentali ed esorcizzare i propri demoni e paure.
L'ascoltatore è sommerso da una commistione di forme musicali che alterano la mente in un'ottica psichedelica e perversa: urgenza garage-punk, suoni cupi post punk e new wave, atmosfere occulte che rimandano al progressive rock, allo psych rock e alla library music.
Liriche d'ispirazione simbolista veicolano immagini che si materializzano in un concerto scenico-metafisico mediante una mimica e un linguaggio del corpo che si rifà alla rappresentazione di miti di epoche passate.
Le tigri cieche ti prendono per mano. Una danza ossessiva ti accompagnerà nell'oblio del tuo essere.