Nato dalle ceneri degli Oryzon e dall'incontro dei superstiti di quell'esperienza con il batterista di Iori's Eyes e Propano, Bogus é un progetto liberamente ispirato alle radici della musica americana, rielaborate da una sensibilità moderna e forte di una consistente esperienza live accumulata sui palchi italiani ed europei. Suggestioni dell'America della dust bowl o del Delta del Mississippi coesistono accanto a riverberi psichedelici memori dei Meat Puppets e dei Byrds; l'ombra di maestri come Dylan e Cave si allunga su un tappeto di percussioni ipnotiche e arrangiamenti scarni e incisivi.
ll percorso intrapreso dai Bogus è solo agli inizi, ma ha già trovato un'identità chiara attraverso la scelta di una musicalità diretta e non scontata, volta a valorizzare i contenuti e le distinte personalità musicali dei componenti, dando vita ad un suono vivo e organico che prende le distanze dai cliché musicali di oggi.