Bolgia di Malacoda - Testo Lyrics Così passa la gloria del mondo

Testo della canzone

Tutto quanto sarà da riscrivere
la storia è troppo pregna per ricominciare
a ricambiare per non cambiare

Tutto quanto è riconducibile
al parassita nudo e originale
il gran maiale è da macellare

Sangue lava sangue chi col sangue fà la scorta per lavare il sangue dalla dignità

Così passa la gloria, la gloria dal mondo così passerà
lontano dall'incubo sordo della verità
dalla realtà

Lontano dagli occhi indiscreti della banalità
gia all'apice dell'attrazione alla volgarità
lontano dai vizi e tormenti di questa era
devo sentire ancora il tuo odore e vorrei averti qui con me

Tutto quanto è ipersensibile
la vista che svanisce col calore del catrame
in coma e in pace, in coma e in pace

Il pensiero mi rende irascibile
abbattere le gabbie dove vivere e crepare
ed ingannare ciò che fà fame

Brulica la carne tutt'attorno alle mie mani dalla voglia di strozzare in libertà

Così passa la gloria, la gloria dal mondo così passerà
lontano dall'incubo sordo della verità
da tutte le oscene verità

Io non vorrei vedere più la luce di ogni giorno
senza di te
come sopportare se stessi in questi tempi bui lontano da te
e solo

Vorrei averti qui ed abbracciarti forte a me
vorrei capir cos'ho trovato di me nei tuoi occhi
sentire il tuo calore da legarmi all'anima
quanto lo vorrei prima della fine dei miei tristi giorni

Album che contiene Così passa la gloria del mondo

album A un metro da Decebalo - Bolgia di MalacodaA un metro da Decebalo
2013 - Post-Rock
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati