Cosmo - Dicembre testo lyric

10/04/2019 - 12:45 Scritto da Cosmo Cosmo 435

TESTO

Hai sempre odiato dicembre,
il buio alle sette di sera,
la sconfitta della primavera.
Hai superato l'autunno,
il vuoto davanti alla scuola,
gli sfigati che fanno carriera,
i falliti attaccati alla loro bandiera,
qualcosa di importante.
Non te ne frega niente
no, non conta niente.
E vorresti riempirti la bocca d'amore
ma dài, ormai,
manca poco a Natale,
stasera fa un freddo cane
e tu bruci dentro,
il tuo telefono è spento.


Ma ti ha cercato tuo padre,
ti doveva parlare.
Ti voleva vedere,
ammirare.
Te lo voleva dire.


Tu, volevi solo godere.
È questa la libertà
nel fantastico Occidente,
nelle sue favole.
Ti specchi nella vetrina di un bar
di un paesino di qualche migliaio di vecchi,
ti sistemi i capelli, e intanto


ti ha cercato tuo padre,
ti doveva parlare.
Ti voleva vedere,
ammirare.
Te lo voleva dire.


Te lo voleva dire,
che ti vuole bene.
Non è riuscito a parlare,
troppe occasioni sprecate.
E ora il tempo è finito, tu
hai deciso di andare.
Non verrai mai a sapere che


che ti ha cercato tuo padre,
ti doveva parlare.
Ti voleva vedere,
ammirare.
Te lo voleva dire.

PLAYER

Premi play per ascoltare il brano Dicembre di Cosmo:

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Dicembre si trova nell'album L'ultima festa uscito nel 2015 per 42 Records.

Copertina dell'album L'ultima festa, di Cosmo

---
L'articolo Cosmo - Dicembre testo lyric di Cosmo è apparso su Rockit.it il 2019-04-10 12:45:54

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia