DDZI (Dei delle zone infette) si formano a gennaio 2011. Questo progetto nasce dall'esigenza comune di creare della musica indipendente originale e di alta qualità. Amiamo spaziare tra i diversi generi che più hanno influenzato la nostra carriera: rock/ space & psychedelic rock/ tribal/ alternative/ progressive/ post-rock, metal, cercando di essere sempre noi stessi e curando in ogni piccolo dettaglio l'originalità ed il suono finale dei nostri lavori. Registriamo da soli nel nostro studio privato occupandoci della pre-produzione, di tutte le fasi di registrazione e del missaggio, mentre la fase finale di Mastering viene curata dagli ingegneri dello Sterling Sound di New York.