Davide Mangione - Testo Lyrics Domani partirò

Testo della canzone

Domani partirò amico mio e ti prometto che ti penserò,
contando i rintocchi del mio cuore nel silenzio sorriderò
e non ho mai sperato di correre perché sono placidi questi campi
e non ho mai inciso rancore su i miei occhi stanchi.
Domani partirò e mari più profondi esplorerò
m’imbarazzerò e tre denti di gioia mostrerò,
e non ho mai assopito questo lamento che dal cullar dei giorni mi accompagnò
e non ho mai insegnato allo spirito di pescare pesci d’oro.
Su di un volo sognerò, come i gabbiani il mare sfiorerò
perchè domani salirò per Milano.
Domani partirò ed un mutuo e una paga mi permetterò,
forse mancherò per un mese o una vita,non saprò
e non ho mai sperato d’integrarmi nel vostro ronzare di normalità
e non ho mai bagnato la mia vita di questa acqua pallida.
Domani io vivrò e come un airone libero planerò
tra le tende di un circo perché un fenomeno io resterò
e non ho mai avuto la possibilità , la lucidità di liberarmi,
e non ho mai avuto un compagno con cui confidarmi.
Lontano sarò e con le mie navi salperò, su di un fiume salirò per Milano
vino e non aceto io berrò, su di un tesoro la mia mente si posò,
forse speranza o risveglio io la chiamerò Milano.
La notte mi ha ingannato perchè il domani che aspettavo non si è svegliato
e con passo fulmineo la tristezza di fianco mi ha preso e ha parlato:
non perder mai speranza e non infrangere il tuo amo carico di sogni.
Ma non c’è modo di insegnarmi a precipitare ma solo un lieve bisogno di volare.
Tra le cere di meschinità, dove il cuore è un nemico per l’anima,
presenterò una nuova e prima lacrima
Tra questi passi sempre più pesanti, come il vento tra le ciglia degli alberi,
chiudo gli occhi e piango un po’ più avanti.
Cercando di sopravvivere a se stessi, con la pazzia che ha messo redini,
forse speranza o risveglio io la chiamerò Milano.

Album che contiene Domani partirò

album La ruota panoramica - Davide MangioneLa ruota panoramica
2014 - Cantautore, Acustico
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati