Fiordaligi è il progetto musicale di Gianluca Petrocchi, cantautore e chitarrista rock, bassista, compositore, produttore.

Appassionato di musica e parole sin dall'infanzia, ha iniziato a studiare musica da autodidatta prima ancora di possedere la sua prima chitarra. Formatosi musicalmente nell'ambiente musicale undergroung perugino tra la fine degli anni '90 e l'inizio del duemila, ha all'attivo numerose collaborazioni live con band della zona, sia come chitarrista che al basso. Nel 1999 ha composto le musiche originali per un'opera rock ispirata al Don Chisciotte ed andato in scena in alcune città dell'Umbria. Dal 2004 vive all'estero, prima in Germania e poi in Spagna, dove continua delle collaborazioni occasionali come turnista. Nel 2012 ha prodotto il suo primo lavoro solista intitolato "Segni", devolvendo i proventi a un progetto di sviluppo umano in Kenia.
Nel 2014 esce l'EP semi-strumentale "Le cose semplici" che viene accolto favorevolmente. In questo lavoro, di respiro più acustico e chitarristico, vengono raccolti i risultati di una nuova fase di approfondimento dello strumento da parte dell'autore.
Nel 2015 viene pubblicato sugli store digitali l'album "Pietas", composto a cavallo tra il '14 e il '15. Di genere più tendente al progressive/fusion con alcune atmosfere latin-jazz. Anche qui sono presenti dei brani strumentali, e il disco viene chiuso da una mini-trilogia di stampo rock progressivo classico.
Dal 2016 collabora con l'etichetta "Elysium" con il quale è presente come "featured artist" insieme ad Aural Phaze in due release: "Elysium-artisti uniti" del 2018 e "Artico" del 2019, entrambi a sostegno di opere sociali.
A marzo 2019 esce "Orbite", quarto lavoro in studio.