Trio indie rock di Fiorenzuola (Piacenza)

FLOWERS
“MONNA LISA STORE”
AKA FRUIT records

Data di uscita: 09 Ottobre 2012

Diciamolo pure ci piace così, essere sempre sopra le righe, fuori dagli schemi, usare l‘abito per apparire, comparire, esibire. Perchè „Se non sei un‘opera d‘arte... almeno indossala“…Jim Morrison diceva così, i Flowers, band indie-rock di Fiorenzuola d’Arda (piccolo paese della provincia di Piacenza) prendono alla lettera questa parola e decidono di sfruttare una delle opere d’arte di maggior successo, la Monna Lisa, come protagonista di un concept album.

Nati nel 2007, dopo vari cambi di line-up classico di tutto le band e dopo un EP auto prodotto nel 2009, si ritrovano ad essere un trio e partono per una strada che li vede guardare nella stessa direzione, Monna Lisa Store.

Immaginate un negozio, al cui interno vi sono quadri di Monna Lisa in diversi punti della stanza e di diversa grandezza, voi vi muovete all’interno e sembra che lei vi segua con lo sguardo; allo stesso modo i 10 brani del disco, descrivono dall’esterno, come se degli occhi vi seguissero, momenti di vita, personaggi e sogni reali e inventati.

Il disco vede la collaborazione in “Country Shop” alla chitarra solista di Andy Macfarlane (ex Hormonauts e ora Rock’n’roll Kamikazes) e Paolo ‘Apollo’ Negri (Link Quartet) all’hammond in “Let me, it’s gonna be all right e heart of life”.

Brani come “For Anytime” (primo singolo estratto) e “Country Shop”, richiamano band come i Fratellis e Supergrass, loro fonte di ispirazione, mentre canzoni come “Lily” e “It’s gonna be all right” ricordano maggiormente gli anni novanta degli Oasis e i primi Jet.

In “Heart of Life” vi è il richiamo ad un passo del De Profundis di Oscar Wilde, lettera scritta durante la prigionia, dove l’autore scavava nella sua anima per esternare pensieri, rimembranze e ossessioni.

Dal 2007, i Flowers hanno partecipato ad importanti festival italiani tra cui Tendenze Festival di Piacenza, Virgin Rock Contest suonando al museo del Rock di Red Ronnie e Primo su Mille Festival.



I Flowers sono:
Alex Flower (Alessandro Silvotti): voce e basso
Mel Flower (Matteo De Ieso): batteria
Steve Flower (Stefano Pastorelli): chitarra, seconde voci e autore di tutti i brani della band

Il disco esce sotto l’Aka Fruit Records, nuovissima etichetta nata con entusiasmo nel primo trimestre del 2012.