Gibilterra come territorio d’oltremare, in bilico tra il mare e l’oceano, come lingua di terra e di confine che guarda all’Africa lasciandosi l’Europa

Gibilterra è il nuovissimo progetto di Riccardo Ruggeri e Martino Pini con il quale pubblicano il singolo d’esordio intitolato Da domani torno in me.

Ha molto da dire, e da cantare, la voce di Riccardo Ruggeri, cantante di talento passato, con i suoi Lomè, per il Premio Tenco e approdato, per vincerlo, al Premio Bindi, dedicato alla canzone d’autore e rivolto ai talenti italiani emergenti. Con le sue Lavatrici Rosse, duo elettronico per voce e batteria, Ruggeri vince un’edizione del Premio Demetrio Stratos, compone successivamente musiche per spettacoli teatrali e performance e calca i palchi internazionali del prog-rock d’autore con i Syndone.

Ha molto da suonare la chitarra di Martino Pini, chitarrista di talento, la cui formazione spazia tra jazz, rock e il flamenco che gli ha impolverato le scarpe a forza di cercarlo sulle strade di Spagna. Ha un passato come turnista di L’aura ed ha prodotto album di jazz-rock strumentale. A Padova vince un’edizione del Risonanze unplugged festival e ad Aosta, per le sue composizioni, viene premiato al Festival Internazionale Strade del Cinema.
Il resto della storia Riccardo e Martino l’hanno scritta insieme macinando i chilometri necessari a suonare ovunque sia possibile e Gibilterra è diventato un posto dove prendere fiato, scrivere altra musica e rimettersi in strada.

Da domani torno in me è il primo singolo.