HellraiserS Black Metal band di Torino (città magica)

Gli HellRaisers nascono nell'Aprile del 1995 dalla collaborazione tra Fabrizio (Brise, batteria), Roberto (Bobo, voce) Insanity (Chiatarra). I problemi di line-up appaiono subito evidenti, Insanity deve fare i conti con una realtà crudele... nell'ambiente molti pensano che sia un gioco e quando scoprono quanto si sbagliano mollano! Dopo poche prove Bobo lascia il gruppo e al suo posto subentra "Faith".


2003

Rany è un buon elemento ed Insanity ha la possibilità di crescere sia tecnicamente, scrivendo parti di chitarra più articolate, sia artisticamente, dando ai brani strutture più complesse. Rany fatica non poco a digerire le componenti più prettamente, "Black" della Band.

Ciò permette ad Insanity di spaziare su altri riff e sonorità Con l'arrivo di Azathoth al basso gli HellraiserS sono di nuovo al completo. Col passare dei mesi vanno a definirsi i punti di forza del gruppo, l'eterogeneità dei vari elementi fornisce al gruppo un groove unico che Insanity porterà con sé negli anni successivi.

Nascono "Your Hypocrisy" e "The Macabre Dance of the Keeper". In un'uggiosa giornata scozzese nasce il testo di "Black Future" e musica e testo di "Immortals Hates".

In Novembre inizia la registrazione di Dark Points il primo blasfemo album degli HellraiserS. Rany lascia il gruppo.


Senza batterista, e i brani fumanti sulla sei corde, Insanity è costretto a fare una scelta... Registrare l'album con la drum machine o fermare i lavori. La registrazione prosegue.

2004

La presenza discontinua Azathoth in studio d'incisione costringe Insanity ad imbracciare il basso e registrare quattro dei sei brani previsti.

In un periodo travagliato e con la, forzatamente, ristretta disponibilità finanziaria, esce "Dark Points" il primo blasfemo album degli HellraiserS.