Album cantautoriale, scritto arrangiato e autoprodotto dall'autore con la collaborazione di diversi musicisti.

Chitarrista autodidatta ha la prima esperienza artistica di rilievo nel 2001 nei Nasodoble, gruppo di Sassari allora formato da tre elementi (chitarra, flauto e violino). I Nasodoble, dopo due anni di attività nei principali locali della Sardegna, aprono, nel Luglio del 2002, il concerto dei Quintorigo a Sassari e vengono inseriti nel festival time in jazz di Berchidda (2003).
nel 2004 collabora alla realizzazione del cd dei figli di iubal, gruppo di Sassari dedito alla canzone d’autore, prodotto da sciopero records e mescal, e distribuito dalla sony. nel 2003 lascia il gruppo Nasodoble ma continua la collaborazione. Nel penultimo cd (bestiario, 2005), è inserito un brano di sua composizione ed è presente anche come chitarrista. ha partecipato col gruppo al premio De Andrè (Roma, 2007)
nel 2008 esce il suo primo lavoro discografico interamente scritto, arrangiato e autoprodotto, al quale partecipano diversi musicisti della provincia. (Inquiete Rumorose Finzioni). Nel 2010 ha scritto le musiche per il reading 'Le labbra del tempo', reading musicale di racconti dello scrittore uruguayano E.Galeano.