MEnestro - Testo Lyrics Infruttuose comodità

Testo della canzone

Ho un rospo dentro allo stomaco che devo sputare
sono anni che vegeto e mi sento affogare
è in lotta il mio animo per le cose da fare
mi sento diabolico nel perseverare

mi minacciano mi attaccano per un pezzo di pane
il mio cuore è un impavido ma anche gentile
per rispetto del prossimo vuole dialogare
ma il margine è minimo tra il silenzio e l'agire

porgo sempre la mia mano a chi la chiederà
ma mi delude se poi non ricambierà
e provo ad essere più uomo a superarlo ma
nella bocca dell'amaro resterà

ho un rospo dentro allo stomaco non lo so digerire
nel letto mi agito non riesco a dormire
non mi sento più libero di manifestare
il mio vero spirito in questa prigione

porgo sempre la mia mano a chi la chiederà
ma mi delude se poi non ricambierà
e provo ad essere più uomo a superarlo ma
nella bocca dell'amaro resterà

dovrei dare voce al mio cuore
seguirlo con più onestà
imparerò a rinunciare
a tutte le infruttuose comodità

porgo sempre la mia mano a chi la chiederà
ma mi delude se poi non ricambierà
e provo ad essere più uomo a superarlo ma
nella bocca dell'amaro resterà

Album che contiene Infruttuose comodità

album Ep - MEnestroEp
2014 - Cantautore, Rock, Pop
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati