Matt Biondi Crew

Michele Biondi nasce a Lucca. La musica è di casa grazie ai nonni polistrumentisti ed a 14 anni inizia a studiare chitarra e Musica, da autodidatta, imparando da amici musicisti e seguendo le lezioni del chitarrista Gorby Marraccini (Zucchero, Rick Hutton). La scoperta del blues avviene intorno ai sedici anni grazie all'amico chitarrista Vittorio Pecchia (The Fabulous Crekers).

A 19 anni l'incontro con il cantante e compositore americano Bruce Borrini di cui diventa allievo. A 21 ottiene il ruolo di prima chitarra in 'Euro Big Band It' con cui suona blues, swing e rock'n roll in Italia, Francia e Portogallo; inoltre, segue e coordina i corsi di Musica dell'attività studentesca dell'Università di Pisa.

Un paio di anni dopo fonda la band toscana 'The Blues Basket' con cui suona in tutta la Toscana, registra un omonimo EP e, nel 2005, risulta finalista del concorso ‘Pistoia Blues In’ del blasonato Pistoia Blues Festival.
Si trasferisce, per circa tre anni, nel nord Italia dove suona con la band Chicago Blues 'Cotton Jugs' e dove 'ottiene' il soprannome 'Matt'!

Al rientro in Toscana entra a far parte della band 'I Dinosauri del Blues' con cui nel 2009 chiude l'edizione di 'Lugano Blues Nights' e partecipa al 'Bluesacco Festival'. Nello stesso anno fonda la band 'Locomotive Breath', il cui primo disco 'Shuffle Train' ottiene consensi in Italia e Svizzera, permettendogli di calcare il palco di festival quali 'British Blues', 'Trend&Blues', 'Lugano Blues Nigths 2011', 'Blues in Town', ‘Ferrara Buskers’.
Dal 2012 è artista membro di European Blues Union.