Cantautore postpunk post punk blues neomelodico antimelodico

Angelo Di Poggio non é un musicista. Non é un cantante. La definizione giusta é "uomo di scienza" di stampo rinascimentale. Scrive. Scrive ovunque e qualsiasi. Scrive poesie, racconti, blog, articoli, politica, filosofia, e infine, da ultimo, canzoni. É un uomo da gustare, non certo un artista tout-court, piuttosto, un'esistenza che mostra alcune facce di un essere complesso, profondamente consolidato sulla Ontologia Quantica, prima che che sulla musica ebbasta.