Quella del multiverso è, in fisica moderna, un’ipotesi sulla coesistenza di più universi, di dimensioni parallele. I Multiverso prendono in prestito il nome da questa teoria, intesa come metafora della complessità umana: ogni individuo è un universo.
La loro musica si ispira prevalentemente alla scena rock e grunge, e propone nei testi una riflessione sul tempo, sulla crescita, che in alcuni brani fa riferimento al mondo delle fiabe.
Formatasi nel 2014 sulle sponde del Lago Maggiore, la band ha appena terminato la realizzazione del suo primo album: In successione continua d’istanti (gennaio 2017).
Il disco contiene 11 canzoni inedite e la cover Smalltown Boy (Bronski Beat).