"Steek-Huzzy"

I Nice Price sono un gruppo pop punk rock italiano nato nell'ottobre del 2004 a Pavia.
Era il 2001, l'anno delle hit di maggior successo nel panorama pop rock americano, dei migliori album e video musicali di Sum 41, Blink 182 e Green Day che insistentemente giravano in heavy rotation su MTV.
Proprio guardando uno di questi video, Chris ( Christopher Calvi - voce principale e basso) che non faceva altro che non studiare e girare in skateboard, si innamorò del genere e di quelli che per lui erano ragazzi che non solo suonavano, ma che semplicemente e in modo stupido si divertivano facendo divertire. Iniziato quasi per gioco, vista l'età, gli arriva la prima chitarra elettrica e nel giro di un paio di anni Chris si incontra, quasi per caso con Luz (Alberto Vizza - batteria e cori).Erano gli anni del liceo, Chris e Luz spesso bigiavano la scuola per andare in sala prove a suonare insieme cover, quasi sempre pezzi dei Blink 182 o Good Charlotte. Spesso venivano chiamati per suonare in locali del pavese, molto in stile White Stripes in quanto solo chitarra, batteria e voce, ma conquistando la simpatia di molti. Il primo concerto in tre, con il nome "Atticus" si svolse in un piccolo teatro comunale, con al basso un amico che per due birre si prese la briga di imparare qualche pezzo. A quel concerto assistette colui che divenne il loro bassista e da li in poi entrò a far parte del gruppo.
Nel 2004 la band prese il nome di Nice Price per l'ironia dei "bei prezzi" ai quali si acquistavano gli album nei negozi di CD.
Iniziarono a scrivere pezzi propri in inglese e a suonare in locali di Milano, Pavia, Torino e Oltrepo pavese, facendo sfgio di qualche demo.
Conobbero alcuni celebri della musica italiano come Andrea Surdi, Tony Liotta, Charlie Marchino, Marco Guarnerio, Tricarico, tutta gente che diede loro consigli e di cui fecero tesoro.
Passano gli anni e per motivi di studi il bassista lascia il gruppo e Chris ne prende le redini, lasciando il posto di chitarrista a Gab (Gabriele Rossetti - voce secondaria e chitarra), contattato da Luz dopo aver trovato per puro caso, un suo flyer durante una sessione in sala prove.
Gab, militante, ne’ "Gli indecenti", gruppo punk e successivamente negli "Skyline", incontra il duo e insieme rivoluzionano il sound della band che arriva a mischiare stili musicali diversi, da gruppi come New found glory, Fall out Boy e Yellowcard.
Un amico, entusiasta della tenuta scenica del palco e delle canzoni dei tre ragazzi, nel gennaio 2010 li porta da Andrea Fresu (produttore della Keep Hold) che si innamora del progetto e che da il via ad un loro album di 12 tracce, tutte in italiano. I Nice Price si trovano così consegnato il testimone di un genere musicale mai appartenuto così tanto alla scena italiana.
I loro testi ironizzano su quella che è la mentalità della nuova generazione e su quelle vicende che, nel quotidiano legano un pò tutti o che almeno una volta nella vita è successo di fare o di pensare, tutto questo mischiato a un genere musicale che non è mai morto, che a tutti piace e che è il Pop.
In attesa dell'uscita del primo EP prevista per ottobre 2011, i Nice Price suonano con gruppi come Vanilla sky, Bambole di pezza, Tommy e gli Onesti Cittadini, The fire e tanti altri.