Il suo incontro con la musica avviene in tenera età. Il padre Michele Aiello, grande artista scultore e chitarrista è un grande appassionato di musica e riempie le sue giornate di classici della musica napoletana e canzoni dei più importanti cantautori italiani. Nel 1991 partecipa alle selezioni del 34° Zecchino d’Oro con la canzone “Ninna nanna del chicco di caffè ”. Questa bellissima esperienza è la base sulla quale coltiverà quella che è la sua più grande passione. Nel 1992 prende lezioni private di pianoforte. Nel 1998, per un breve periodo, segue alcune lezioni private di sassofono contralto. Successivamente decide di dedicarsi allo studio della chitarra, inizialmente sotto la guida del padre per poi proseguire fino ad oggi come autodidatta. All’ età di sedici anni compone le sue prime canzoni con arrangiamento di pianoforte e chitarra. Il 1° ottobre 2006 si trasferisce a Roma, dove spera di trovare maggiori opportunità utili al raggiungimento del proprio sogno. Il 07 Maggio 2008 si iscrive alla S.I.A.E. come autore e compositore per tutelare le proprie opere. Nel 2008 si iscrive alla scuola di musica Béla Bartók (Roma), per approfondire gli studi di chitarra. Negli anni prende parte a diverse band musicali, che gli permettono di acquisire importanti nozioni musicali su diversi generi di sonorità. Molte sono state le esibizioni in pubblico in piazze e locali della penisola e le partecipazioni a concorsi ( Rock Targato Italia, Angeli del Rock, Mission to Music,etc.). Il 17 Giugno 2011 Pubblica il suo primo album autoprodotto in collaborazione con Marcello Buono -AMNIOS-
Lo stile della sua musica varia dal rock all’hard rock, dal funky al blues dando sempre molta importanza ai testi.
Attualmente impegnato nella realizzazione del suo secondo Album.