A poco più di 2 anni dall’uscita in cd di Triosophy, la Spin on black ristampa il loro esordio affidando la rimasterizzazione all’ingegnere del suono

I Red Sun diventano una realtà nel marzo del 2014, il processo di formazione si cristallizza dopo una lunghissima serie di jam session nella provincia di Piacenza. Il loro debutto in società avviene con la partecipazione alla prima edizione del DesertFoxFest. Il power trio è composto da Stefano alle chitarre, Mirco al basso (entrambi nei Silent River e The Big Red Sun) e Federico (El Infernal Quinlan, Cubedivision) alla batteria e synth.
A settembre del 2015 presentano il lavoro al Tendenze Festival di Piacenza, suonando davanti a un pubblico nutrito e ipnotizzato dal mood suscitato da queste suite magmatiche. Nella prima parte del 2016 i tre si uniscono ai danesi Sonic Dawn suonando al Rock Centrale di Erba e al Dazibao di Tortona con i Three Horns e successivamente al Taun di Fidenza con gli inglesi Mugstar. A maggio la partecipazione al Desert Fox Fest # 3, insieme a Fabio Cuomo, Dead Man (Swe) e Powder For Pigeons (De), gli apre nuove prospettive.
Il superamento dei confini italiani avviene con quello che loro stessi definiscono il “The wild trip to England”, un lungo viaggio per due sole date, una in Galles al Cellar Bar di Cardigan e quella più importante al Kozfest di Uffculme. L’ottimo riscontro su entrambe le date, ha dato vita alla pianificazione di altre date nell’estate 2017.