Il cranio d'oro

Divora musica fin da piccolo, grazie ai suoi genitori appassionati di musica. Il fratello, più grande di lui di 6 anni, secondo Riccardo un genio, in caldaia, proprio sopra la stanza di Riccardo, con la sua batteria, lo inonda con il suo tribalismo e la sua batteria.
Inizia a imbracciare una chitarra. Poi la prima band (1995 "Theblacklies), poi con il fratello il progetto “RP”… Poi il buio, l’India, e ancora il ritorno in Italia, avere un figlio… E ancora la musica… L’incontro con Leandro Bartorelli, batterista del progetto ZIO B (Alessandro Benvenuti)
Con Leandro fu subito amore!
Leandro, allievo di Tullio de Piscopo,  inizia la sua carriera intorno agli anni 90 partecipando come concorrente alla trasmissione   "Bravo Bravissimo".
Da lì in poi è tutta musica..
Mesi prima conobbe, tra concerti locali e prove , Matteo de Lucia (bassista). Con loro prende forma
"Il cranio d'oro", lavoro autoprodotto.

Musiche e testi scritti da Riccardo. Alcuni brani scritti anche 10 anni prima, in attesa del momento giusto per poterli pubblicare.
Leandro e Matteo danno la spinta giusta per affrontare questo lavoro, si appassionano quanto Riccardo al progetto, regalandogli tutta la loro forza e la loro  esperienza.