Roberta Rosucci nasce a Torino, dove coltiva la sua passione per la musica e per il canto.
Già in tenera età il suo passatempo preferito è riprodurre, con il pianoforte di suo padre, le canzoni imparate a scuola.
Poco più che adolescente, Roberta deve far i conti con la separazione dei suoi genitori e con alcuni problemi a questa collegati che, per alcuni anni, la costringono ad allontanarsi dalla sua tanto amata passione.

A 18 anni scopre i karaoke che diventano gli unici luoghi nei quali Roberta trova un po’ di serenità e spensieratezza e le consento di allontanare, per qualche istante, gli innumerevoli grattacapi quotidiani.

Nonostante la vita l’abbia, più di una volta, messa alla prova, Roberta non si è mai persa d’animo e ha sempre creduto che le cose, “prima o poi”, si sarebbero sistemate. Il suo istinto non si sbagliava e, proprio come recita Passerà, le cose arrivano quando meno te lo aspetti. Così è stato anche per Roberta che, da un giorno all’altro, si è ritrovata catapultata nel modo che ha sempre sognato e, grazie all’incontro con i produttori De Gruttola e Della Valle, prima, e con Fenix Records, poi, oggi è diventato realtà.